13.2 C
Napoli
sabato, Aprile 20, 2024

Copernicus: luglio 2023 è stato il mese più caldo mai registrato

AttualitàCopernicus: luglio 2023 è stato il mese più caldo mai registrato

Temperatura media globale è stata di 1.5° C sopra livelli preindustriali

Roma, 8 ago. (askanews) – “La temperatura media globale per luglio 2023 si conferma la più alta mai registrata finora per qualsiasi mese”: è quanto ha fatto sapere oggi il Servizio per il Cambiamento Climatico di Copernicus (Copernicus Climate Change Service), precisando che “si stima che il mese sia stato più caldo di circa 1.5°C rispetto alla media del periodo compreso tra il 1850 e il 1900”.

Stando a quanto precisato in un comunicato, “il mese di luglio 2023 è stato più caldo di 0.72°C rispetto alla media del periodo compreso tra il 1991 e il 2020 e di 0.33°C rispetto al precedente mese più caldo (luglio 2019)”. “Anche le medie globali della superficie marina hanno continuato a salire, dopo un lungo periodo di temperature insolitamente elevate dall’aprile 2023, raggiungendo livelli record nel mese di luglio”, ha aggiunto Copernicus, precisando che “per l’intero mese, la temperatura media globale della superficie marina è stata di 0.51°C superiore alla media per il periodo compreso tra il 1991 e il 2020”.

“Nel mese di luglio le temperature globali dell’aria e della superficie degli oceani hanno stabilito nuovi record storici. Questi record hanno conseguenze spaventose sia per le persone che per il pianeta, esposto a eventi estremi sempre più frequenti e intensi”, ha commentato Samantha Burgess, Vicedirettore del Servizio per il Cambiamento Climatico di Copernicus.

“Il 2023 è attualmente il terzo anno più caldo fino ad oggi, con un aumento di 0.43°C rispetto alla media recente, e la temperatura media globale a luglio è di 1.5°C al di sopra dei livelli preindustriali – ha rimarcato Burgess – anche se questo dato è solo temporaneo, dimostra l’urgenza di sforzi ambiziosi per ridurre le emissioni globali di gas serra, che sono il principale motore di questi ultimi dati”.

Articoli correlati

Check out other tags:

Articoli Popolari