20 C
Napoli
sabato, Giugno 1, 2024

Europee, Meloni lancia sfida Ue: “Vinto lo scudetto, ora la Champions”

(Adnkronos) - "Il 25 settembre del 2022 abbiamo...

Israele-Gaza, tre fasi per un cessate il fuoco: la road map di Biden

(Adnkronos) - Un articolo di al-Majalla, magazine saudita...

Militante di Fratelli d’Italia aggredito in autogrill a Montepulciano

(Adnkronos) - Aggressione in un autogrill sull'autostrada a...

Ira Sachs: “Passages” film sulla vulnerabilità, pensando a Visconti

Video NewsIra Sachs: "Passages" film sulla vulnerabilità, pensando a Visconti

Il film con Franz Rogowski dal 17 agosto nei cinema

Roma, 3 lug. (askanews) – Un regista narciso, alla ricerca continua di emozioni, sposato con un uomo e che si innamora di una donna ma poi si perde in un’affannosa corsa verso la soddisfazione dei propri bisogni. E’ un personaggio complesso il protagonista di “Passages”, presentato a Roma dal regista Ira Sachs, dal 17 agosto nei cinema distribuito da Lucky Red in collaborazione con MUBI. Ad interpretarlo è Franz Rogowski e in qualche modo è ispirato al protagonista de “L’innocente” di Visconti.”È un film su un uomo che non può avere tutto quello che vuole e credo che questo gap tra ciò che ha e ciò che vuole è molto avvincente e umano”.Il film tocca temi diversi e contemporanei, dalla ricerca di una identità sessuale alla famiglia allargata alla genitorialità per le coppie omosessuali. Ha il pregio, però, di trattare tutto questo senza dare definizioni o cercare confini netti.”Se vogliamo trattare la vulnerabilità degli esseri umani non ci possiamo fermare a etichette, definizioni. Se non avessi fatto il regista probabilmente avrei fatto lo psicanalista perché quello che faccio come filmaker è provare a stare attento, ascoltare e lasciare che i personaggi parlino a se stessi, anche senza parole”.

Articoli correlati

Check out other tags:

Articoli Popolari