Tg Ambiente, edizione del 6 aprile 2021

0
66

A ROSBERG X PRIMA GARA EXTREME E, SECONDO X44 HAMILTON
Il duo del team Rosberg X Racing Johan Kristoffersson e Molly Taylor si aggiudica la prima corsa della stagione inaugurale Extreme E ad Al Ula, nel deserto dell’Arabia Saudita, ritagliandosi un pezzo di storia del motorsport come primi vincitori del nuovo campionato per fuoristrada elettrici. Il team dell’ex campione di F1 Nico Rosberg ha preceduto l’X44 del suo ex compagno e rivale nel team Mercedes Formula 1, Lewis Hamilton, che dopo aver dominato le qualifiche ha chiuso terzo, salendo però al secondo posto in classifica generale in virtù del miglior tempo ottenuto nella gara di sabato da Sebastien Loeb e Cristina Gutierrez. Dopo la prima gara i due quindi precedono la coppia Timmy Hansen e Catie Munnings del team Andretti United XE, giunta seconda al traguardo saudita ma terza in classifica generale. Nulla ha potuto impedire a Kristoffersson e Taylor di salire sul gradino più alto del podio – né una penalità di 60 secondi per aver superato il limite di 30 km/h nella zona di cambio pilota ieri, né slot in griglia meno favorevoli sia nella semifinale che nella finale. Spettacolare incidente per le vetture di Kyle LeDuc (Segi Tv Chip Ganassi Racing) e Claudia Hurtgen (Abt Cupra XE), usciti fortunatamente illesi dopo un contatto per la scarsa visibilità causa sabbia.
RIFIUTI, 90 DENUNCE E 5 ARRESTI A REGGIO CALABRIA
Novanta persone denunciate, 5 arresti e 26 veicoli sequestrati. È il risultato dell’operazione ‘Madre Natura’ eseguita dai Carabinieri nelle province di Reggio Calabria, in particolare a Gioia Tauro, e a Mantova e Ravenna su disposizione della Procura di Palmi (Reggio Calabria). Le indagini partite nel 2019 sono state avviate per contrastare il fenomeno dello smaltimento illecito di rifiuti pericolosi e non, nel territorio comunale di Gioia Tauro, in particolare nella contrada Ciambra e via Asmara. Le attività di controllo hanno permesso di accertare l’esistenza di vere e proprie discariche a cielo aperto, dove venivano sversati rifiuti di ogni tipologia, anche altamente inquinanti. Altro fenomeno monitorato dagli inquirenti nelle fasi investigative è stato quello degli incendi dolosi appiccati ai cumuli di rifiuti, anche per liberare le strade dai cumuli di immondizia.
TOSCANA, ENEL X E MORELLINO PER ECONOMIA CIRCOLARE
Enel X e il Consorzio a Tutela del Vino Morellino di Scansano stringono un patto nel solco dello sviluppo sostenibile. Una decisa accelerata sul fronte dell’economia circolare impressa in uno dei territori del vino più sensibili nel Paese alle tematiche della green economy. Grazie alla partnership, una delle prime nel suo genere in Italia, verranno promosse buone pratiche collegate all’economia circolare sul territorio e nei vigneti, ai processi di produzione e alle lavorazioni accessorie che vengono svolte nelle cantine del Morellino. Enel X svilupperà progetti tra le imprese anche con il coinvolgimento dei Comuni del territorio e attività di formazione e sensibilizzazione per le aziende consorziate con focus su energia rinnovabile, efficientamento energetico, energy management. Infine Enel X offrirà soluzioni di mobilità elettrica per gli spostamenti nei vigneti, e non solo, nell’ambito del progetto ‘Morellino Green’ per far diventare l’area del Morellino una delle prime Docg ‘Electric vehicle friendly’ d’Italia.
IMPRESE GREEN, PROTOCOLLO INTESA AMI-ASSORETIPMI
Salvaguardia e valorizzazione dell’ambiente, sostenibilità, risparmio energetico, riduzione della plastica monouso e delle emissioni nocive, economia circolare. Sono queste le parole d’ordine lanciate da Ambiente Mare Italia (Ami) e Associazione Reti di Imprese Pmi (Assoretipmi) che uniscono le forze e scendono in campo al fianco delle piccole e medie imprese italiane nella sfida della transizione ecologica grazie a un protocollo d’intesa triennale siglato dal presidente di Ami, Alessandro Botti, e dal presidente di Assoretipmi, Eugenio Ferrari. Formazione e informazione sulla transizione ecologica e sulla sostenibilità ambientale sono tra gli obiettivi prioritari dell’accordo, che ha come protagonisti l’associazione ambientalista prima in Italia ad aver realizzato la mappatura nazionale delle iniziative ‘Plastic Free’ – con la campagna ‘LiberAmi dalla plastica – e l’associazione di reti di imprese nata nel 2012 su Linkedin.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Tg Ambiente, edizione del 6 aprile 2021 proviene da Ragionieri e previdenza.

fonte:: https://www.ragionierieprevidenza.it/?p=22933