Tg Politico Parlamentare, edizione del 25 novembre 2021

0
23

VIA LIBERA AL VACCINO PER I BAMBINI
L’Agenzia europea per i medicinali, l’Ema, ha dato il via libera al vaccino per i bambini nella fascia d’eta’ tra i 5 e gli 11 anni. Prima della somministrazione effettiva, tuttavia, bisognera’ attendere il parere dell’agenzia italiana, l’Aifa, che dovrebbe arrivare entro lunedi’. Sono circa 4 milioni i bambini che potranno accedere alla campagna vaccinale. Le prenotazioni potranno avvenire attraverso i canali gia’ utlizzati per la vaccinazione degli adulti. Le regioni potranno organizzarsi autonomamente.
INTESA SULLE TASSE, ECCO LE 4 NUOVE ALIQUOTE IRPEF
La maggioranza ha trovato l’accordo politico sul taglio delle tasse. Nel corso della riunione al Mef, questa mattina i responsabili economici dei partiti e il ministro Daniele Franco hanno dato il via libera alla ripartizione degli 8 miliardi stanziati in manovra per ridurre le imposte a lavoratori e imprese. Addio alle 5 aliquote Irpef. Secondo l’intesa saranno 4 e così distribuite: fino a 15 mila euro di reddito resta lo scaglione al 23%; da 15 a 28 mila euro l’aliquota sarà al 25%.Quindi i redditi da 28 a 50 mila euro avranno come riferimento il 35%. Oltre i 50 mila euro scatta la trattenuta al 43%.Per quanto riguarda invece le imprese, poco più di un miliardo dovrebbe andare alla riduzione dell’Irap, il che consentirà l’esonero a favore di aziende individuali e autonomi.
È LEGGE LA RIFORMA CIVILE
Con il si’ definitivo della Camera la riforma civile diventa legge. Il testo delega il Governo ad attuare misure per l’efficienza del processo. La legge contiene norme in materia di diritti delle persone e delle famiglie con tutele rafforzate per le donne vittima di violenza. Dalla ministra Marta Cartabia un ringraziamento al Parlamento. Per il capitolo Giustizia, sottolinea la Guardasigilli, tutte le riforme vincolanti per il Pnrr ora sono approvate. Le misure, aggiunge il collega di Governo Federico D’Incà, incoraggiano gli investimenti nel nostro Paese con una giustizia piu’ rapida ed efficiente che rimuove gli ostacoli burocratici.
PATTO TRA DRAGHI E MACRON, ACCORDO STORICO
Mario Draghi e Emmanuel Macron firmano il Trattato del Quirinale. Il documento e’ composto da undici capitoli su cui i due Paesi stringeranno un accordo storico, come quello tra Francia e Germania del 1963. Il Trattato, spiegano dall’Eliseo, “favorirà la convergenza delle posizioni francesi e italiane, così come il coordinamento fra i due Paesi per la politica europea ed estera, per la sicurezza e la difesa, per la politica migratoria e per quella economica, ma anche per i settori dell’istruzione, della ricerca, della cultura e per la cooperazione transfrontaliera”.
GIORNATA CONTRO VIOLENZA DONNE, L’ALLARME DI FICO
“Un problema di carattere strutturale e non più emergenziale”. Così il presidente della Camera, Roberto Fico, definisce la violenza sulle donne in occasione della Giornata Mondiale per il contrasto del fenomeno. I numeri sono allarmanti: nel nostro Paese viene uccisa una donna ogni 3 giorni e mezzo. Da gennaio – secondo i dati del Viminale – su 109 donne uccise, 93 lo sono state in ambito familiare. Una “piaga inaccettabile”, aggiunge Fico”. A giorni e’ atteso in Consiglio dei ministri un nuovo pacchetto di misure, dal braccialetto elettronico all’ inasprimento delle pene e a maggiori aiuti economici per i centri anti-violenza.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Tg Politico Parlamentare, edizione del 25 novembre 2021 proviene da Ragionieri e previdenza.

fonte:: https://www.ragionierieprevidenza.it/?p=43991