13.2 C
Napoli
sabato, Aprile 20, 2024

Zelensky: “E’ il momento di fermare la guerra”

Primo PianoZelensky: "E' il momento di fermare la guerra"

Dieci condizioni per la pace. Sono quelle illustrate dal presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un intervento in video collegamento con il G20 di Bali. Zelensky (rivolgendosi al “G19”, senza la Russia) ha sottolineato che l’Ucraina non può accettare “compromessi” su “sovranità, territorio e indipendenza” e che il Paese è “sempre stato un leader negli sforzi di mantenimento della pace”.

“Se la Russia afferma che vuol porre fine alla guerra lo dimostri con le azioni” ma, ha assicurato, “non permetteremo alla Russia di guadagnare tempo, rafforzarsi e poi iniziare una nuova azione di terrore e di destabilizzazione globale. Non ci sarà una Minsk-3, che la Russia violerà subito dopo l’accordo”. Zelensky ha quindi tratteggiato la “formula ucraina per la pace. Pace per l’Ucraina, l’Europa e il mondo”. Le “proposte” sono dieci: “sicurezza nucleare; sicurezza alimentare; sicurezza energetica; liberazione di tutti i prigionieri e deportati; attuazione della Carta delle Nazioni Unite e ripristino dell’integrità territoriale dell’Ucraina e dell’ordine mondiale; ritiro delle truppe russe e cessazione delle ostilità; ristabilire la giustizia; contrasto dell’ecocidio; prevenzione dell’escalation; fissare la fine della guerra”.”L’Ucraina – ha concluso – offre ai principali stati del mondo di essere co-creatori di pace insieme a noi”.

Lavrov parla al G20, i leader restano nella sala

Il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov – a quanto si apprende – è rimasto nella stanza del summit mentre il presidente ucraino Volodymyr Zelensky parlava ai leader. Allo stesso modo, quando è stato il turno di Lavrov tutti gli altri capi di Stato e di governo sono rimasti nella sala.

Articoli correlati

Check out other tags:

Articoli Popolari